Snakes & Ladders

Se vi trovate in Galles con un tempo da lupi e pioggia a catinelle non c’é modo migliore di mandare giú l’amaro boccone che intraprendere un’avventura che ricorderete per sempre: Snakes and Ladders.

If you are in Wales and it’s pouring down there is no better way to digest the fact that you can’t climb than trying an adventure you will remember with a smile forever: Snakes and Ladders.

(N.B. L’intera avventura è marcata grado HVS quindi non è da principianti. Andateci solamente con adeguata preparazione fisica e competenze in materia di climbing tradizionale.)

(IMPORTANT: the whole adventure is given the grade HVS, therefore it’s only for experienced climbers with trad skills.)

11155084_10205659487903251_3451534416885102957_o

Jordan, Anna and I (Andres taking the picture) completely wrapped in waterproof clothes

Primo consiglio: non andate MAI in Galles senza aver messo in valigia indumenti impermeabili.

 

First advice: NEVER go to Wales without your waterproof clothes in the luggage.

Snakes and Ladders é il nome che è stato dato ad un percorso che porta nel cuore della miniera di ardesia vicina al paesino di Dinorwig.

Snakes and Ladders is the name of a journey through the slate quarry near Dinorwig.

Quel weekend il meeting annual della BMC era ospitato dal meraviglioso ostello di Plas-Y-Brenin ed io, Anna, Jordan ed Andres avevamo deciso di parteciparvi con l’idea di spendere un paio di giorni ad arrampicare.

That weekend the Annual Meeting of the BMC was taking place in the amazing hostel of Plas-Y-Brenin and Andres, Jordan, Anna and I decided to take part with the idea of spending 2 intense climbing days.

Partiti il Venerdí sera dopo il lavoro, dopo un viaggio di 6 ore con me alla guida per l’intero tempo (fortunatamente la compagnia era abbastanza chiacchierona), siamo arrivati all’ostello verso mezzanotte dove ci attendevano meravigliosi letti a castello decisamente piú comodi e puliti di quel che mi immaginavo.

We left London on Friday evening after work and after a 6 hours drive (luckily I had a very chatty company to stay awake!) we finally arrived to the hostel where bunkbeds were waiting for us, much more comfortable and clean than I was expecting to be.

11113941_10101143668905509_3046444722755554678_n

Excited despite the rainy weather!

La sveglia al mattino ha portato con sé una meravigliosa giornata primaverile gallese, condita di pioggerella e nebbia. Fortunatamente ben equipaggiati e già decisi ad affrontare Snakes and Ladders ci siamo diretti verso Dinorwig con l’umore alle stelle. Quale ambientazione migliore in una miniera se non nebbia e pioggerella per aggiungere un pò di mistero all’avventura?

The alarm in the morning brought us a wonderful welsh spring morning, dressed with rain and fog. Luckily well prepared and with in mind the idea of trying Snakes and Ladders we left the hostel directed to Dinorwig with a very positive mood. What better atmosphere for a quarry than rain and fog to add a bit of mystery to our adventure?

Per affrontare il percorso completo é necessaria attrezzatura da arrampicata: imbragatura, elmetto, torcia da testa, moschettoni, rinvii, qualche pezzo del set da tradizionale, una corda da almeno 50 metri, scarpette da arrampicata (non troppo professionali), secchiello o grigri e, molto importante!, una fettuccia che deve essere sempre attaccato all’imbragatura. Complessivamente tutto il percorso é segnato come in HVS (se siete familiari con la gradazione per trad climbing) ed é consigliato a persone che abbiano almeno un minimo di esperienza in trad climbing o scrambling.

For the adventure you require the full climbing equipment: harness, helmet, headtorch, carabiners, quickdraws, some trad gear, a 50m rope, climbing shoes (no need for super professional shoes), belay device or grigri and, very important!, a sling to secure yourself, always attached to your harness. As mentioned at the beginning the whole route is marked as HVS and it’s for people who have a bit of experience in trad climbing and scrambling.

Come già accennato prima l’equipaggiamento di base é costituito da vestiti impermeabili e stivali da camminata in montagna (possibilmente impermeabili e con buon grip).

Obviously you will need waterproof clothes and hiking boots (possibily waterproof and with good grip).

L’avventura richiede tutta la giornata, perció portate con voi acqua, cibo e tutto l’occorrente per sopravvivere ad un buon 8 ore di camminata in diverse condizioni, ma cercate di stare leggeri perché camminare sui detriti scivolosi con uno zaino gigante sulle spalle non è l’ideale.

The adventure takes the whole day, so bring with you water, food and all you need to survive to almost 8 hours of walking in different conditions, but try to pack light because walking on slippery scree with a huge backpack is not ideal.

Parcheggiata la macchina e con in mano una guida stampata da un blog (Qui se volete!), ci siamo diretti dal parcheggio all’inizio della miniera seguendo il sentiero. Il posto è alquanto popolare tra climbers e locali e di solito lungo il sentiero si incontrano numerose persone in passeggiata.

Parked the car and with in hands a guide printed from a blog (You can find it here!), we started walking from the parking spot to the beginning of the quarry following the path. This place is really popular among climbers and locals and usually you meet a lot of people walking up and down the path.

14676_10101143666784759_6978495599869605967_n

Jordan climbing the chain

L’inizio della avventura é segnato da quella che a mio avviso puó considerarsi la parte piú difficile ed impegnativa della salita: la scalata della catena.
Jordan, leader volontario per questa parte, é riuscito ad arrampicarla con l’aiuto dei rinvii. Una volta arrivato in cima ha preparato una sosta con l’aiuto della attrezzatura da trad, in modo da farci sicura dall’alto.

The beginning of the adventure is the part that I consider the hardest: climbing the chain. 

Jordan, volunteer for leading this bit, managed to climb it using quickdraws. Once on top he prepared an anchor using trad gear and belayed us from the top.

11162469_10101143666914499_7178894815542589698_n.jpg

Building the anchor on top

La parete dietro alla catena é liscia, senza alcuna presa per i piedi, perció ci sono 2 tecniche di salita: facendo pressione sulla parete con i piedi, ma vista la pioggia richiede un grande sforzo in quanto la parete é scivolosa, oppure, come me, utilizzando gli anelli della catena come prese per i piedi. Devo dire che le Miura La Sportiva sono state perfette per l’impresa!

The wall behind the chain is really blank, without any hand or foot holds, so there are only 2 ways of climbing it: smearing, but with rain it requires a big effort as the wall is slippery, or, as I did, using the rings of the chain as footholds. I have to say that my La Sportiva Miura were great for this!

Una volta saliti tutti e 4 in cima si passa dentro un cunicolo stretto, dove si cammina in ginocchio. L’uscita è su uno strapiombo ma utilizzando l’albero all’uscita si riesce a calarsi in corda doppia.

After all of us were on top you need to pass through a little tunnel, so small you need to crawl til the other side. The exit is on top of a wall but using the tree there you can abseil down.

11169687_10205659480223059_3133670125632036803_o

The tiny cave!

A questo punto si deve trovare l’ingresso di una grotta sotterranea. Qui ho deciso di andare per prima, per provare il brivido del calarmi in un buco ignoto. Devo dire che il passaggio é stretto e ad un certo punto mi sono domandata se fossi abbastanza magra da passarci… Fortunatamente ho passato la “prova costume” e cosi ci siamo ritrovati dentro una grotta che ci ha condotto fino alla base di una montagna di detriti che avremmo dovuto scalare fino in cima.

At this point you need to find the entrance of a little cave. Here I decided to go first, looking forward to the adrenaline of jumping into an unknown cave. I have to say that the passage is really small and half way through I wondered if I was thin enough or I would remain stuck forever… Luckily I passed the “bikini test” and we started walking into this cave that would bring us to the bottom of a mountain of scree that we needed to climb until the top.

11194567_10205659475622944_7817570486862319528_oCamminare su detriti scivolosi e vedere la lunga discesa che si apre sotto di te é una esperienza da brivido, specialmente se il tuo cervello è portato ad immaginare mille modi diversi di morire.

Walking on slippery scree and see the huge fall behind you is a very thrilling experience, specially if your brain is very good at imagining millions different ways of dying. 

11196363_10101143667832659_6342282432324207500_nA quel punto peró la pioggia si era un pò calmata ed era calata la nebbia nella Valle di detriti sotto di noi. Ambientazione che mi ha riportato alla mente il film My Bloody Valentine.

At that point the rain stopped and a very thick fog went down in the valley below us. An amazing atmosphere that made me think of the movie My Bloody Valentine.

10995605_10205659475302936_6561126361495688524_o

The scrambling

Dopo una salita mozzafiato, ci aspettava un pezzettino di scrambling vero e proprio. Senza protezione abbiamo dovuto attraversare un pezzetto di roccia ben esposto e la paura piú pressante era quella di scivolare sulla roccia bagnata. Fortunatamente i miei stivaletti appena comprati non solo hanno tenuto le mie calze asciutte, ma hanno anche fatto buona presa sulla roccia.

After walking our way up, breathless, we had to scramble a bit. Without protection we had to cross a quite exposed cliff with the fear of slipping on the wet rock. Luckily my brand new boots not only kept my socks dry but also had a great grip on the rock.

Passato questo primo pezzo alquanto variegato comincia la parte di scale di metallo. Devo dire che, per quanto ce ne siano di divertenti come quella doppia pendente a sinistra e quella in cui bisogna scavalcare dall’una all’altra, la seconda parte é un pò meno eccitante della prima.

After the first half of the adventure that is quite fun the ladders part begins. I have to say that, even though there are some ladders quite fun like the double one that hangs on the left and the one you have to cross from one to the other in the middle, the second bit of the journey is less exciting than the first.

Ad un certo punto peró si arriva ad una conca rocciosa, sorpassata la quale si apre uno strapiombo dove si puó scegliere se scendere senza corda, come hanno optato per fare Andres e Jordan, oppure ricorrere nuovamente ad attrezzatura da trad per preparare una calata doppia. Vergognosamente devo dire di aver optato per la doppia, ma la voglia di provare senza era tanta.

At certain point though you walk into a gorge that brings you on top of a cliff where you need to climb down. You can choose if go without rope as Andres and Jordan did, or if placing an anchor and abseil down again. Shamefully I have to say I decided for the abseil but the temptation of trying without was strong.

11174274_10205659448542267_3478150369582400011_o

The long abseil!

Una volta sorpassato questo pezzettino ci si trova davanti ad una nuova calata doppia da un albero, questa volta piú lunga, quasi 25 metri, e ci si ritrova su un terrazzino dove abbiamo incontrato 2 caprette nascoste sotto un masso.

After this you have to abseil again, this time for a higher bit, almost 25 meters, and you arrive on a ledge where we met 2 little goats hiding under a boulder.

Dopo aver cercato di fare amicizia con i simpatici animaletti del luogo, senza troppa fortuna devo dire, ecco distendersi davanti a noi una vallata di rocce enormi che va attraversata per arrivare ad un’altra serie di scale che riportano ai piani alti. Se non sbaglio e a questo punto che ci si ritrova nella parte chiamata Mordor!

Failing in the attempt of become friends with the fun little local animals here it comes a long valley of boulders that we had to cross to reach a new series of ladders to go back up. If I’m not wrong is at this point that you are in the bit called Mordor!

Insomma dopo una serie di scale piú o meno lunghe si arriva alla fine della avventura dove una volta c’era uno dei pezzi forti dell’intero percorso: una scala appoggiata a terra che collega le due estremità di un burrone. Sfortunatamente la scala é crollata e quindi ci si deve accontentare di fare l’ultimo sforzo girando attorno al burrone (in salita ovviamente!). La vista peró è davvero mozzafiato!

Climbed a series of ladders you arrive at the end of your adventure where it used to be one of the best bits of the whole journey: the Death Bridge. Unfortunately the bridge collapsed so you have to do a big little last effort walking around the cliff (uphill obviously!). The view is really great though!

11201855_10101143669349619_7710681536506978832_n

A quel punto si puó scendere e riprendere il sentiero principale già pregustandosi una cena sostanziosa ed una birra al primo pub sulla via del ritorno.

You can now start walking down and get the main path already thinking of an amazing dinner and beer in the first pub on the way back.

11157393_10205659435941952_7756506218117314131_o.jpgDevo dire che, nonostante non sia vera e propria arrampicata, Snakes and Ladders é una bellissima esperienza per passare una giornata alternativa. Certamente l’atmosfera creata da nebbia e pioggia é servita a rendere tutto piú interessante ed anzi in una giornata di sole probabilmente il percorso non sarebbe cosi divertente da affrontare!

I have to say that, despite the fact it’s not a real climbing day, Snakes and Ladders is a great experience to spend an alternative day out. Certainly the rainy and foggy atmosphere helped to make everything more interesting and maybe a sunny day wouldn’t have been so enjoyable in this case.

Perció il mio consiglio é: investite in vestiti waterproof e portateli con voi durante il vostro prossimo viaggio in Galles, ed al primo accenno di pioggia fiondatevi alla miniera!!!

So my advice is: invest some money in some good waterproof clothes to bring with you during your next trip to Wales and at the first drop of rain run to the quarry!!!

This entry was posted in Climbing / Arrampicata, Travels / Viaggi and tagged , , , , , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s